Umbria Jazz 2012: Sting e i big della musica in concerto


L'estate sta arrivando, e con essa arriva anche Umbria Jazz, la tradizionale rassegna musicale di Perugia

Dal 6 al 15 luglio il capoluogo umbro si popolerà di note e musica, presentando come al solito un cartellone con grandi nomi della musica italiana e internazionale. 

Sarà Sting a chiudere la kermesse il 15 luglio, nella consueta location del complesso di Santa Giuliana. Il bassista-pop star inglese è in tour con il suo "Back to Bass", per festeggiare i suoi primi 25 anni di carriera. E se il nome di Sting non bastasse ad attirare l'attenzione degli appassionati di musica, quello di Vinnie Colaiuta alla batteria è ancora di più una garanzia di qualità. 

Grandi conferme e nomi nuovi per l'edizione 2012 di Umbria Jazz, che anche quest'anno varierà dal jazz puro al pop, passando per le contaminazioni funk, il soul e il blues. Sono molti sono i concerti in esclusiva italiana di questa edizione, incastonati nell'affascinante cornice senza tempo di Perugia.

Tra i presenti anche quest'anno, si segnalano Herbie Hancock e Wayne Shorter, che hanno infiammato il pubblico anche nell'edizione 2011. Dopo lo straordinario successo ottenuto con il tributo a Miles Davis, Hancock si presenta al pubblico umbro - e non solo - con una super band composta da grandi musicisti come Lionel Loueke, Trevor Lawrence e James Genus.
Un'altra, importante conferma è quella di Stefano Bollani e Chick Corea, ormai divenuti un solido duo strabiliante e capaci ogni anno di proporre uno spettacolo fenomenale ed incredibile. La liaison tra Corea e Bollani ha visto la luce proprio a Umbria Jazz, nell'edizione del 2009: un'altra testimonianza di come l'evento di Perugia sia in grado di creare particolari e durature alchimie.

E non manca nemmeno la presenza del grande Pat Metheny, capace di incantare con la sua chitarra. Ad affiancarlo la Unity Band, con Ben Williams, Chris Potter e il fedele batterista Antonio Sanchez. Un concerto assolutamente da non perdere per gli amanti della musica geniale del chitarrista statunitense. 

Tra i big, si inserisce prepotentemente la splendida Esperanza Spalding, unica artista jazz nella storia ad aver vinto un Grammy. La Spalding è un gradito ritorno a Umbria Jazz, e lo fa alla grande presentando il suo nuovo album "Radio music society". Un appuntamento imperdibile per chi già conosce la voce straordinaria di Esperanza, e una sorpresa straordinaria per chi ancora non ha avuto il piacere di ascoltare questa incredibile ragazza di Portland, Stati Uniti. 

Oltre a questi nomi, tanti altri - italiani e stranieri - sono pronti ad allietare gli amanti della musica con concerti nei teatri e all'aperto, con postazioni e palchi gratuiti collocati lungo tutto il centro storico di Perugia.

I biglietti per i concerti al Santa Giuliana sono disponibili presso il Box Office in Corso Vannucci a Perugia e nel circuito TicketOne, sia on line che presso i centri collocati in tutta Italia.

Vieni a visitare l'Umbria in occasione di Umbria Jazz?
 Soggiorna in uno delle strutture Hotel&Leisure selezionate da Perugia city!

La foto di Sting è di benzpics63