Umbria Jazz 2010

Anche quest’estate, il cuore di Perugia batte in swing: dal 9 al 18 luglio si svolgerà il tradizionale il festival musicale Umbria Jazz, uno degli appuntamenti più importanti e rinomati nella scena italiana e internazionale.

Molte conferme e tante novità allieteranno le orecchie dei visitatori, che avranno un ampio ventaglio di proposte musicali differenti adatte a ogni orecchio, come si può leggere nel programma ufficiale di Umbria Jazz 2010.
Concerto Umbria Jazz,
by Andrea Alessandretti

I nomi in cartellone per questa edizione non deluderanno le aspettative dei migliaia di spettatori che per dieci giorni popoleranno le strade e le arene perugine: dall’ironico rock di Mark Knopfler ai gloriosi Manhattan Transfert, passando per la storia del jazz di Chick Corea, i nomi italiani di grande spicco e le giovani avanguardie.

Sui palcoscenici perugini si alterneranno stelle come Sonny Rollins, Herbie Hancock, Pat Metheny, Roy Hargrove, Mario Biondi, Marcus Miller, Tony Bennet, Enrico Rava e tantissimi altri esponenti della buona musica.
A chiudere la rassegna, quest’anno ci penseranno gli incredibili ragazzi di Sons e Movimento do Desejo – Progetto Axè, venti giovani artisti figli delle favelas brasiliane che trascineranno il pubblico in un vortice di musica e danze. Il concerto, gratuito, ha come madrina d’eccezione la cantante Fiorella Mannoia.
I luoghi di ritrovo consueti rimangono invariati: l’Arena Santa Giuliana si conferma lo spazio di ascolto per gli “Evening Concerts”, mentre le aree all’aperto gratuite restano quelle di Piazza IV Novembre e Giardini Carducci, con il tradizionale alternarsi di band colorate e coinvolgenti.
Umbria Jazz, by Remuz
Il jazz più tradizionale e d’autore risuonerà tra le mura dell’Oratorio Santa Cecilia e del Teatro Morlacchi; artisti italiani e internazionali, promettenti stelle e vecchi baluardi del jazz proporranno la loro musica ricercata e sperimentale.
Gli amanti della gastronomia potranno poi dedicarsi alla degustazione di vini e cibo sotto le entusiasmanti note del jazz d’autore presso il ristorante La Taverna, la Bottega del Vino e l’Hotel Brufani, dove verranno allestiti succulenti aperitivi e allettanti pranzi e cene.

Se poi non avete tempo per ascoltare un concerto intero non preoccupatevi: se Maometto non va dalla montagna, questa viene da voi! Infatti, anche quest’anno la brass band di New Orleans vi trascinerà in atmosfere blues suonando itineranti per le vie del centro storico.

Il 2010 è anche l’anno del venticinquesimo compleanno della Summer School di Berklee, la scuola di musica più famosa del mondo, e gli organizzatori dei corsi hanno organizzato numerose attività per festeggiare al meglio questo importante anniversario. L’acme delle celebrazioni si verificherà con la consegna della laurea ad honorem per Renzo Arbore, Stefano Bollani e Horacio “El Negro” Hernandez, all’interno della cornice dell’Arena Santa Giuliana.

L’edizione 2010 di Umbria Jazz si prospetta variopinta, allegra e sfaccettata: la cornice cittadina non deluderà le aspettative dei neofiti e rassicurerà gli aficionados stringendo il suo pubblico in un caldo abbraccio di note, arte e cultura unico nel suo genere, che solo Perugia sa dare.